Colla Coca Non Si Scherza!

Se ti chiami Coca Cola Company, uno si immagina che tu sia effervescente e tonico. Frizzante. No?

Sembra però che la Coca Cola Company non spumeggi entusiasmo nei confronti di un progetto editoriale online italiano, Coca Colla.

Dal comunicato stampa di Coca Colla:

CocaColla.it è un blog che dal 2010 si occupa di arte, design, advertising, lifestyle e trend della rete, dedicato a chi ama l’arte contemporanea in ogni sua espressione.
Il nostro blog in questi due anni ha avuto talmente successo che è diventato uno dei punti di riferimento per il design e per la street-art. Grazie al quotidiano impegno e alla costante dedizione del nostro team, CocaColla è entrato nelle chart italiane di settore, toccando gli 1,5 MILIONI di visitatori unici nel primo anno di vita.
Contiamo più di 7000 liker su Facebook e 1000 follower su Twitter. I nostri articoli sono stati letti in 202 paesi sparsi per il mondo.
CocaColla è diventato talmente famoso che anche la Coca-Cola Company si è accorta di noi e un paio di settimane fa, per mano del loro ufficio legale, ci ha fatto recapitare due lettere di diffida, chiedendoci di ritirare le pratiche avviate per la registrazione del marchio e la cessione nei loro confronti del “nome a dominio” http://www.cocacolla.it. Non sono da ritenersi esenti i nostri profili social.
Pena citazione a giudizio.

Motivazione, in breve: creerebbe “grave rischio di confusione tra gli utenti”. Chi non scambierebbe un blog d’arte per una bibita rinfrescante?


In poche parole ci chiedono di chiudere, cedere il dominio e di sospendere la pratica di registrazione del marchio. Ed in soli 15 giorni.

E sentite qua:

L’idea di chiamare il blog CocaColla nasce da uno dei nostri primissimi brainstorming, quando pensammo di mettere insieme la colla, elemento fondamentale dell’artistica di base e della street-art, con la Coca-Cola, simbolo della cultura pop, dell’industrializzazione e della pubblicità.
Per noi in questo nome c’era tutto quello che volevamo comunicare: tutte le nostre passioni, tutti gli argomenti che di lì a poco sarebbero diventati i temi del nostro lavoro quotidiano di ricerca e produzione di contenuti. Un nome facile da ricordare e irriverente che fa il verso proprio al soft drink più famoso al mondo.

Ma di tutto questo, la Coca (così si potrà scrivere?) non dovrebbe essere felice?
A me sembra pubblicità di riflesso, gratuita e positiva. Ma forse ho bevuto troppa Sprite.

Quindi, dal 5 marzo addio Coca Colla.

Un altro nome è già in cantiere, non resta che comunicare la news il più possibile, anche su Twitter con l’hashtag #supportcocacolla.

Annunci

2 thoughts on “Colla Coca Non Si Scherza!

  1. E si Coca-Cola ha mandato la diffida perchè gode di un marchio celebre 🙂 lo sto studiando proprio in questi giorni in diritto commerciale.. :p

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...