Il naufragio della pietà

La nave Concordia

Ci siamo divertiti con le barzellette e i giochi di parole. Tutti, mi ci metto anche io, chè un paio di tweet li ho lanciati sull’onda di #vadaabordocazzo. Con le magliette. Coi filmatini che sostituiscono una voce con un’altra. Con lo sputtanamento mediatico, insomma, anche se sarebbe più corretto definirlo linciaggio.
Ecco, io volevo solo dire questo, che a me il web quando succedono queste cose fa paura. Paura perchè immagino sempre che dall’altra parte potrei esserci io, o una persona che amo, che per errore o temporanea debolezza umana diventa il simbolo del Male assoluto.
Col massimo rispetto per le vittime di una grande tragedia, io però farei scendere una cortina di rispetto anche sul capitano Schettino. Chè tanto ormai, finchè vive, ricorderà sempre il momento in cui, oltre alla nave, è naufragata la sua dignità.

Annunci

8 thoughts on “Il naufragio della pietà

  1. Sono d’accordo. Tra un’informazione sempre “spropositata” e le divagazioni sul tema, si giunge sempre poi a perdere di vista quello che è il rispetto delle persone. Purtroppo al nostro silenzio sull’argomento e i suoi personaggi non si limeranno ora le prime serate, i tuttologi e le manie di protagonismo!…

  2. Siamo tornati ai tempi in cui si giustiziava in piazza come monito o come umiliazione.
    Ora la piazza e’ immensa, senza frontiere.
    A me spaventa di piu’ che si renda commedia una tragedia.

  3. Quello della tragedia resa commedia, in effetti, è una delle cose che più fa riflettere anche me. Mi chiedo se abbia a che fare col nostro essere italiani. Forse sbaglio ma non credo che, ad esempio, negli Stati Uniti, i toni sarebbero stati questi. Io ricordo che dopo l’attentato alle Torri, mentre in Italia imperversavano trasmissioni e opinionisti dell’ultima ora, con toni melodrammatici che necessariamente diventavano farseschi, là c’era una grande dignità nella tragedia. Una rispettosa cortina di silenzio.
    Chissà se ci fosse stato Twitter all’epoca…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...